Cuoc@ Nostrom@

Qualche anno fa mi ritrovai a prendere un taxi a Napoli, per farmi accompagnare da Molo Beverello all’aeroporto di Capodichino. Rientravo a Lille dopo qualche settimana trascorsa a Procida. Arrivati a destinazione, l’uomo, sollevando a fatica la mia valigia carica di melanzane, pomodori, limoni, puparuliedd e affini aveva esclamato « a facc e comm pesa ». Poi, spiegatogli il contenuto della valigia e la provenienza mi disse : « e brav, accussì ve purtat nu poc ‘e rrobba NOSTROM a part ‘e for ! » 

È da quella divertente storpiatura di “nostrana” e dalle evocazioni marinare della parola “nostromo” che nasce l’idea della rubrica Cuoc@ Nostrom@, una raccolta di interviste di procidane e procidani che cucinano o hanno cucinato sia in ristoranti sull’isola che altrove, in Italia o nel mondo. 

L’idea è di proporre una chiacchierata al mese con queste figure di cucenelliste e cucenellisti di professione.